Benvenuti in Himalaya Italia!
  • Himalaya Global Holdings

  • Casa
  • Formulare un farmaco erboristico
Microscope with herb - Formulating a Herbal Drug - The Himalaya Drug Company

Tutte le formulazioni erboristiche di Himalaya affondano le loro radici nei testi classici ayurvedici. Una squadra di botanici ed esperti ayurvedici del nostro dipartimento di ricerca e sviluppo esamina questi testi scientifici ed elenca le piante officinali meritevoli di ulteriori ricerche. Il team di fitochimica di Himalaya studia le variazioni geografiche e stagionali dei profili dei marcatori di tali erbe. Il profilo fitochimico si determina tenendo conto delle diverse stagioni e aree geografiche, così da assicurare consistenza del lotto, ottima qualità e standardizzazione. La qualità delle piante officinali viene ulteriormente preservata coltivando le erbe sotto la supervisione di scienziati agricoli oppure praticando protocolli di raccolta sostenibile sotto la supervisione di botanici specializzati (in caso di erbe allo stato selvatico). Le erbe devono poi essere sottoposte a rigorosi controlli di qualità secondo le specifiche interne stabilite dai nostri scienziati.

Gli scienziati di Himalaya hanno adottato la tecnologia del frazionamento e della purificazione guidata dal biotest per identificare le frazioni attive. Questo procedimento assicura che le preparazioni erboristiche siano standardizzate e che la formulazione sia in possesso dei livelli richiesti di composti bioattivi per garantire la risposta farmacologica. Questa tecnologia viene adottata per il trattamento innovativo di patologie tra cui il cancro, il diabete e la depressione, nonché per prodotti specializzati nella cura di pelle, bocca e capelli.

L'estrazione dello stato supercritico (SFC - Super Critical Fluid) è una tecnologia in rapida ascesa e viene utilizzata per l'estrazione di composti bioattivi benefici. Questo procedimento assicura l'assenza di residui di solventi nei preparati erboristici, così da offrire ai nostri clienti prodotti sicuri ed efficaci.

Per valutare l'efficacia del farmaco, gli estratti da una singola erba o da una combinazione di erbe sono inizialmente testati su linee cellulari modello delle malattie. Una volta confermata l'efficacia, questi estratti vengono sottoposti a rigorosi esami di tossicità e di ricerca di agenti mutageni per garantire la sicurezza dei test sugli esseri umani. Gli estratti vengono quindi formulati nelle forme di dosaggio desiderate (capsule, tavolette, compresse, sciroppi e gocce) e sottoposti a studi clinici sull'uomo. Tutti gli studi clinici sono conformi alla normativa indiana e internazionale relativa ai test su soggetti umani.

TORNA IN ALTO